Torino Food Metrics 2022: come mangiano i torinesi?

Le abitudini alimentari sono una delle caratteristiche che spesso più concorrono a definire un popolo, sia a livello decisamente locale che nazionale; ma i torinesi come mangiano? A questa domanda ha provato a rispondere Torino Food Metrics 2022, uno studio condotto proprio a questo scopo e per comprendere come potrebbero migliorare le abitudini che ora abbiamo, in un’ottica sia di salute che di sostenibilità.
Questo rapporto è giunto con questa alla sua seconda edizione e fotografa l’efficacia delle politiche pubbliche rivolte verso un’alimentazione, come detto, più corretta da ogni punto di vista, basandosi sull’analisi di una batteria di indicatori che possono essere aggiornati su base periodica, con un metodo simile dunque a quello adottato da NYC Food Policy.
Così ne parla Chiara Foglietta, assessore alla transizione economica e digitale:

“L’obiettivo è un sistema alimentare sano, sostenibile e inclusivo. Lavorare per favorire l’accesso al cibo di qualità per tutti e lottare contro il suo spreco sono azioni fondamentali per il benessere delle persone e dell’ambiente.
Guardare al futuro in ottica di economia circolare e sostenibilità del sistema alimentare è decisivo nel processo di lotta allo spreco di cibo, che provoca un inutile stress sull’ambiente, sulla catena alimentare e sul sistema di gestione dei rifiuti. Le Città hanno la possibilità di stimolare il sistema, attraverso appalti pubblici verdi, mense pubbliche o mercati comunali, nonché di incidere sull’agricoltura periurbana e sulle abitudini di consumo dei cittadini”.

Questa iniziativa si inserisce tra le molte attivate dalla città di Torino a tema consapevolezza alimentare, come l’Atlante del cibo, ed assume una valenza particolarmente importante nell’ambito del progetto Horizon 2020 FUSILLI (“Fostering the Urban food System transformation through Innovative Living Labs Implementation”). Il progetto vede Torino coinvolta, insieme ad altre undici città europee, in un percorso triennale di costruzione partecipativa di politiche locali del cibo e di sviluppo e realizzazione di azioni concrete finalizzate a rafforzare la sostenibilità del sistema urbano del cibo, attraverso pratiche di circolarità.

Il Torino FoodMetrics Report 2022, stato sviluppato con il supporto scientifico dell’Università degli Studi di Torino, Dipartimento Cultura Politica Società, si fonda su un complesso di ben 109 indicatori, suddivisi in nove sezioni principali: offerta alimentare; industria di trasformazione; agricoltura urbana; sicurezza alimentare; acquisti pubblici sani, ecologici e solidali; cibo, nutrizione e salute; economia circolare; formazione e ricerca; turismo ed enogastronomia.
Per ogni sezione, gli indicatori sono stati commentati e rappresentati graficamente, attraverso tabelle, grafici, infografiche e carte. Laddove possibile, sono stati fatti anche confronti con i dati relativi agli anni precedenti, dedicando particolare attenzione a variazioni che potrebbero essere messe in relazione con le conseguenze della pandemia di Covid-19.

Il report completo e molte altre informazioni sono disponibili a questo link.

Davide Cuneo