Slow Food Travel, presentazione a Terra Madre

Si terrà a Terra Madre, a settembre a Torino, la presentazione del nuovo progetto targato Slow Food che consisterà nell’organizzazione di viaggi che rispettino le esigenze del territorio. Il progetto, finanziato anche dal Ministero del Lavoro, coinvolgerà ben 12 regioni del Bel Paese. Così l’ha anticipata Gaicomo Miola, vicepresidente di Slow Food, durante Sana Slow Wine Fair, la fiera dedicata al vino di qualità di Bologna:

“L’idea è di creare un turismo che sia rispettoso delle comunità locali affinché siano coinvolte come protagoniste, ma l’obiettivo è salvaguardare anche la biodiversità dei territori. Esiste da diversi anni ma si era arenato perché in qualche modo non si era data la giusta chiave di lettura al progetto. Nel consiglio direttivo ora abbiamo deciso di puntarci perché funge da catalizzatore delle nostre attività come l’Alleanza dei Cuochi, dei Mercati della terra, dell’Arca del gusto e dei presidi Slow Food. I produttori vitivinicoli avranno un ruolo centrale nel progetto – conclude – tra le esperienze che offriremo ai visitatori ci saranno infatti le visite in vigna e in cantina.”

Davide Cuneo